Cerca

Sognare l'emozione

l'emozione è vita

Categoria

#natura

4 dicembre..Santa Barbara, altro che referendum

Non conosco bene i santi, ne la loro vita, eppur il 4 dicembre a casa nostra c’è magia e Santa Barbara entra nel cuore, non sono fissa al cattolicesimo, ma Barbara per me è sempre lei e nel dubbio, avendo qualcuno nel mio cuore che fa il minatore, a lei non manco mai di far onore.

Tradizione familiare, festa quotidiana..scrivo così come tradizione i versi a Santa Barbara promettendo a me stessa di approfondire questa lunga tradizione.

Oggi scrivo di te, mi ispiri, sicuramente sei qualcuno, in alcune parti del mondo sei anche un paese. .
A gran fatica cerco di onorarti e come sempre di ringraziarti,
Ho accesso la candela che rimarrà accesa fino all’ora della sua sera
Non posso che apprezzare la gran luce che sai dare.
Anche quest anno al tuo dover non hai mancato, l’hai protetto fino in fondo talvolta anche con qualche giro tondo.
Santa Barbara, mia adorata da noi sarai sempre onorata e soprattutto amata.
Il tuo dovere sai Ben fare e a noi non lasci che sperare in un anno in cui non dovremo troppe volte in te sperare..
Buona festa a te e a noi…nostra patrona sei nel cuore

Marta (martulinaGas)

Annunci

ti saluto Yule, decembre (decimo mese)..dicembre per noi..

Yule, festa del solstizio d’inverno, il periodo di oscurità, quello che entra all’interno di noi e ci mette nella pozione di fare domande sta terminano, arriva la tenebra più profonda con Yule che porta già il seme della luce, senza le tenebre non vi sarebbe luce.. e nasce così il sole bambino..dopo la notte delle tenebre..ecco che inizia la luce per risplendere.

Decembre, decimo mese dell’anno, decimo perchè negli antichi annuari l’anno finiva a Marzo, non a caso i segni zodiacali iniziano a Marzo e finiscono a Febbraio ..

Ora l’augurio… per voi.. per noi.. ma sopratutto per me

Buon dicembre, mese che arriva, porta dentro di se per riuscire ad uscire nell’amore nei confronti delle persone amate, mese di bilanci e di propositi, mese ricco di luce e tenebre contemporaneamente.. i celti lo chiamavano yule… mese fondamentale per loro, mese fondamentale per i greci e anche per noi…

Io ti ho sempre amato e anche un po’ odiato, sempre un segno hai lasciato, tu bambina sai farmi tornare BEN.venuto mio dicembre..sono pronta con te a seminare il presente in attesa del futuro

MartulinaGas

 

l’invisibile esiste (oppure sarà solo il bentaln?)

Giorni strani, per la prima volta dopo moltissimi anni soni rimasta a casa a letto con l’influenza, ho potuto sentire quanto ogni muscolo del mio corpo sia fondamentale per muovere ogni singolo movimento e dio quanto sottovaluto ogni volta l’importanza di ogni singolo elemento, anche il più futile, le ginocchia, ecco loro poi sono le prime che tutte le volte segnalano il mal funzionamento, generalmente non mi ricordo mai di loro se non per piegarle e mettermi seduta in posizioni strane, posizioni che spesso mi hanno portato ad essere definita “fenicottero” o anche solo semplicemente maleducata…

Le anche, dio le anche quando camminiamo si muovono in continuazione e sono un elemento di congiunzione del nostro bacino, sembra incredibile ma sono riuscita a sentire dolore a ogni minima giuntura del mio corpo e poi deglutire, atto semplice scontato e sempre così naturale…eppure quando la gola duole puoi sentire quanto lavoro è necessario..

Bene con questo stop forzato la mia mente è volata a coloro che devono imparare a mangiare, di nuovo, a coloro che non riescono a camminare, a tutti coloro che hanno qualcosa di grande per cui lottare per quello che semplicemente per noi sembra banalità…

Allora mi domando quando qualcosa sembra banale, perchè non mi ricordo quanto sforzo ci vuole per ogni movimento doveri ripetermi  guarda ogni singolo meccanismo, ogni singolo filo che intesse le trame di ogni piccolo gesto o situazione…

domande, domande su tutto anche l’invisibile esiste..sempre più certa..

(oppure sarà solo il bentalan)

MartulinaGas

 

 

 

 

 

 

Masca Nebiassa… (archetipi e tradizioni piemontesi)

Masca Nebiassa, ho letto di lei solo ieri, andando a cercare nella cultura polare italiana, anzi al momento Piemontese quali archetipi siano presenti per rappresentare le nostre tipologie di donne, quelle presenti in ognuno di noi..ed ecco il primo indizio, Masca Nebiassa, come ben si può immaginare, si tratta della signora della nebbia, la nebbia in piemonte, sopratutto nell’inverno può avere due valenze, far perdere la strada, perdere l’orientamento, qualcun diceva: che questa masca girava di notte con un pezza di corda pronta a strangolare chi lontano da casa si fa trovare,  fa in modo che il viaggiatore ignaro incastrato nel sentiero resta fermo e senza velo…

ed ecco un po’…quando si festeggia il suo Sabba?  31 ottobre, festa in cui con una fiaccolata si portano le tenebre, talvolta bianche alla luce..vi ricorda qualcosa…a me si molto…

Mi domando se così la nostra Nebiassa…serva per ritirarsi all’interno di se stessi, nel periodo in cui la natura stessa si riposa e siamo a Mezzo Inverno… (col solstizio di dicembre..come ben sappiamo la luce inizia a crescere e a breve la nostra candelora..sarà pronta per seminare nuovamente dopo l’aratura invernale..)

Nebiassa tanto temuta, anche da me, aimhè, quando non vedo direzione non posso far altro che guardare dentro di me e, aimhè, sempre quel vedo non piace neanche a me… ti accolgo e ti scongiuro..mostrami il mio lato più duro così da poterci lavorare.. e poter nuovamente piantare..

 

Direi che il primo archetipo della strega.. l ho trovato nei racconti delle nostre Masche..

con l’augurio di andare avanti..  🙂

MartulinaGas.

blocco o mollo?

l’influenza costante, blocca il pensiero in ogni istante, blocco dello scrittore ma perchè non hai voglia di far uscire le parole?

Anima in vita ma perchè te ne stai così rattrappita?

Tristezza presente perchè sei così costante? sarà forse questo il mese di novembre?

Pensa e ripensa chissà se solo mollare potrebbe essere la soluzione da trovare?

MartulinaGas

Blog su WordPress.com.

Su ↑