Cerca

Sognare l'emozione

l'emozione è vita

Tag

medicina

intrecciando..

Davanti allo specchio passava la mano tra i capelli.
La sensazione di crespo tra l’indice e il pollice era così famigliare ma allo stesso tempo nuova.
Procedeva a dividere la folta chioma color ora in due, quanto erano lunghi i fili che partivano dalla testa, qualcuno li paragonava alla paglia, altri pensavano che assomigliassero ai fili che ogni angelo lancia alle persone protette. Lei continuava a pensare che infondo erano solo capelli, un grande Maestro, le aveva insegnato che i capelli rappresentano la forza di ogni donna, talvolta ci credeva, altre volte dubitava.
Nella mente scorrevano i pensieri, sembrava che un film si presentasse davanti allo specchio, oltre all’immagine di se stessa la pellicola muoveva immagini impermanenti, non tangibili quasi come e fossero granelli di sabbia che spinti dallo spirito del vento creano immagini per poi disgregarsi e creare qualcosa di nuovo.
I capelli in fondo rappresentavano ogni aspetto di se stessa, ribelle, creatrice, crespa alla vista ma morbida al contatto, facile da acconciare così come da annodare e le trecce che era solita creare con i suoi capelli rappresentavano il tentativo maldestro di rendersi mansueta, stabile e ordinaria. Erano due, così come il mondo interno dilaniato dalla natura paradossale del suo essere: concreta, terrena, spirituale, egoisticamente altruista e dannatamente complicata e terribilmente cocciuta.
Le due trecce poi si univano al centro della nuca come per tentare l’unione di ogni aspetto di se, paradossalmente unico.
Un filo color argento iniziava a prendere posto tra le sue dita, il primo filo d’argento, simbolo forse della ricerca dell’equilibrio.
Forse, il Maestro aveva davvero ragione.

MartulinaGas

Annunci

entusiasmo..bambino e anche un po di-vino.

l entusiasmo travolgente che mi fa partir per la tangente
…credo che io sia capace di viaggiar con la mente e tornar proprio la
a giocar qua e la
tanti schianti all impicchiata
ho sempre preso da sbadata.
della vita mi innamoro
sopratutto nel gran volo.
quando finisco a testa in giu e vedo il mondo un po di piu.
piu brillante e affascinante con l amore dominante
il mio sogno fa volar e
l entusiasmo eccolo qua..
nella scrittura del qui e del li..
ed eccomi qui!
Nella scrittura del cuore
Spinta dal amore..
Che Entusiasma il cuore!

ti saluto Yule, decembre (decimo mese)..dicembre per noi..

Yule, festa del solstizio d’inverno, il periodo di oscurità, quello che entra all’interno di noi e ci mette nella pozione di fare domande sta terminano, arriva la tenebra più profonda con Yule che porta già il seme della luce, senza le tenebre non vi sarebbe luce.. e nasce così il sole bambino..dopo la notte delle tenebre..ecco che inizia la luce per risplendere.

Decembre, decimo mese dell’anno, decimo perchè negli antichi annuari l’anno finiva a Marzo, non a caso i segni zodiacali iniziano a Marzo e finiscono a Febbraio ..

Ora l’augurio… per voi.. per noi.. ma sopratutto per me

Buon dicembre, mese che arriva, porta dentro di se per riuscire ad uscire nell’amore nei confronti delle persone amate, mese di bilanci e di propositi, mese ricco di luce e tenebre contemporaneamente.. i celti lo chiamavano yule… mese fondamentale per loro, mese fondamentale per i greci e anche per noi…

Io ti ho sempre amato e anche un po’ odiato, sempre un segno hai lasciato, tu bambina sai farmi tornare BEN.venuto mio dicembre..sono pronta con te a seminare il presente in attesa del futuro

MartulinaGas

 

Blog su WordPress.com.

Su ↑